Le prime luci del mattino

Il sole non è semplice sole: è fonte di energia.
Esporsi alla sua luce nelle prime ore del mattino o la sera tardi ha un potente valore perché sono le ore in cui le due forze opposte cielo/terra sono in equilibrio.

Da qualche anno ho l’abitudine di alzarmi presto al mattino e uscire per una camminata di circa un’ora. All’inizio è stata un’esigenza fisica, volevo dimagrire; l’idea di iscrivermi in palestra non mi piaceva, volevo fare un’attività fisica all’aperto. Così ho pensato di alzarmi presto, vivo in un paese della provincia e basta attraversare la strada per trovarmi immersa nella natura. È dura! Mamma mia com’è stato difficile alzarsi alle 5:30!!! Sapevo però che dovevo solo tenere duro per 21 giorni, questo è il tempo che il cervello impiego per trasformazione una azione in un’abitudine, così ho sviluppato disciplina e dopo quei 21 giorni non ne ho potuto più fare a meno.

Prendermi questo tempo prima che il mondo e le sue attività si risvegliassero ha cambiato profondamente la mia vita. Il tempo dell’attività fisica è diventato presto un tempo per darmi la possibilità di “fare ritorno a me”, di ritrovare la me dimenticata nei mille impegni quotidiani e ho iniziato a sentire una forte intensità e un forte potere personale perché sentivo che ogni giorno sceglievo di iniziare la mia giornata nutrendomi dell’energia della Terra e della sua bellezza. Posare lo sguardo sulla bellezza di ciò che mi circonda, che è sempre lo stesso ma ogni giorno nuovo mi ha permesso di riscoprire lo stupore come emozione.

Osservare la natura facendo silenzio fuori, e dentro. Fare spazio alla possibilità di ascoltare dentro di se ciò che avviene. Ascoltare il respiro, sentire il corpo vivo, sono sensazioni che nascono da sé, che ti permettono di sentire la vitalità che c’è in te, viva in un mondo vivo.

Mentre cammino mi capita di fermarmi ad ascoltare il corso del fiume, il rumore del vento, e sei sento così grata per tutta la bellezza, gli insegnamenti che mi vengono offerti dal mondo naturale, in modo totalmente gratuito. Quando sono nervosa o ho un problema mi piace molto immergermi nel bosco, so che se faccio silenzio dentro di me, troverò la soluzione. La camminata è una forma di meditazione attiva, se la nostra attenzione non viene catturata da tutto ciò che ci può distrarre. Da quando cammino ho sviluppato una maggiore intuizione e capacità di affrontare con calma i problemi, la possibilità di darmi un tempo e uno spazio mi permettono di vivere con maggiore quiete, di essere più lucida e meno reattiva, di avere più pazienza con mia figlia e con i vari imprevisti che incontro.

Luna piena. Belforte del Chienti, MC. 6.26 am

Alzarmi dal letto e iniziare subito la giornata mi rende molto nervosa. Ho bisogno di un tempo per entrare nel mondo, di calma. Camminare all’alba per me è una fonte di energia, di pazienza, di calma, intuizione, caratteristiche che mi fanno sentire migliore, in pace con me e con il mondo.
E tu? ti sei mai chiesto di cosa hai bisogno per iniziare bene la giornata? Quale attività potrebbe aiutarti a sentirti felice ed entrare nel mondo con un passo leggero?

Ti auguro di ricercare la tua via verso la felicità.
Per trovarla devi solo darti il tempo e lo spazio di fare silenzio per far emergere la voce che c’è in te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.